San DAMIANO d’ Asti   CORNELIANO d’ Alba:
 
siamo  quasi  compaesani !

 

 

 

 

 

1° ottobre 2015: Milano – Torino

 

S U P E R G A = S U P E R R O S A  ! ! !
 

 

                     

 

 

  Vuelta al País Vasco: 8 aprile 2016, tappa 5 Orio – Éibar  (Santuario de Arrate).

 

Fuga solitaria di oltre 100 km, 8 GPM, una vittoria – anzi un vero e proprio trionfo – da inquadrare, lasciando Sergio Henao e Alberto Contador a 3’13”

 

                    

 

 

 

 

1° ottobre 2016: GIRO di LOMBARDIA 

 

200 partiti, 61 arrivati. Stretto nella morsa di 2 colombiani, batte Rigoberto URÁN  ma viene “bruciato” da Esteban CHAVES:

 


 
” B o i a   f à u s  ! ”  

 

 

 

 

 

 

A L É    D I E G O O O   ! ! !
 

 

 

 

 

 

                    *                  *                 *  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C O P P I   +  B A R T A L I  =    D I E G O   R O S A   ! ! !     

 

 

 

 *     *     *

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    22 – 25 marzo  2018 

 

Intestata al Campionissimo e a Ginettaccio, questa gara a tappe in terra d’ Emilia ha visto “sbocciare” ( siamo in primavera, no? ) Diego ROSA . Si comincia con la vittoria della SKY nella cronosquadre della 2a semitappa; il giorno dopo, il forte olandese Bauke MOLLEMA precede il nostro, che passa in testa alla classifica generale; tappa n° 4, crono individuale: vince lo sloveno Jan TRATNIK e per Diego – a 10″ – altra piazza d’onore che però vuol dire il successo finale. Su un podio di tutto rispetto, il brindisi d’obbligo e il giubilo con i due battuti: MOLLEMA a 20″ e Richard CARAPAZ a 1’03”, ennesimo talento sudamericano ( la durissima tappa Montevergine di Mercogliano  e il 4° posto in classifica al Giro d’Italia, a 5’44” da Chris FROOME; in Ecuador, festa nazionale imponente e fantasiosa, come usa da quelle parti: per il ciclismo è una data storica )